sabato

Diario di una ragazza cattiva. Il diario di Cristine

Mi chiamo Cristine Manfredi. Sono figlia di un commissario di polizia sposato con Miss Svizzera '69: Korne Dooll. Mia madre era una donna bellissima. Morì quando io facevo la seconda media. Sono cresciuta col le orsoline.
All’età di 9 anni vidi due suore tra cui suor Adele una donna bellissima, praticare del sesso orale tra di loro, suor Adele baciava la farfallina dell’altra suora. La sentivo godere, il suo viso era eccitato. A quell’età non capivo nulla di sesso ancora. Però, mi piaceva quello che vedevo, adoravo i versi di quella donna, li sentivo vibrare dentro me…. Li sentivo miei!!! A 10 anni mio padre mi regalò due bambole, io giocavo con le bambole fingendo che fossero le due suore.
Tra i 14 e i 18 anni mi sono sviluppata sono diventata una bellissima ragazza; avevo file di ragazzi dietro me, io con loro non ci facevo nulla, ma ogni ragazza della compagnia è passata sotto di me, le ho fatte tutte, ne ho sverginate più io con le dita che loro con quella specie di appendice inutile che si ritrovano tra le gambe. Loro ci provavano con me, io mi portavo a letto la ragazza con cui uscivano, anche la più bigotta, la più secchiona, la più zoccola della compagnia è passata sotto di me.
Il giorno del mio 18° compleanno durante il taglio della torta dissi a mio padre due cose…”Mi arruolo nella Polizia” e già li mio padre ebbe un mezzo infarto e la seconda cosa che ancora oggi non mi perdona fu…”papà a me piacciono le donne, scordati per me un futuro da principessa… Io sono una lesbica convinta. Non mi porterai mai all’altare il giorno delle mie nozze, mi spiace averti rovinato un sogno, ma il tuo sogno di vedermi brava mogliettina non coincide con il mio; mi spiace averti deluso, ma ti voglio troppo bene non posso mentirti…”
Alla festa era presente Dodo il mio migliore amico un ragazzo straordinario., l’unico che capiva quello che io ero, l’unico che mi conosceva così bene da prevedere sempre i miei pensieri. Anche lui era un poliziotto, aveva qualche anno più di me ed era dico veramente era l’unico ragazzo con cui riuscissi ad andare d’accordo . Lo stimavo, lo rispettavo, l’amavo come un fratello. Ricordo il giorno che mi vide nuda. Ero ospite a casa sua, ero scappata da casa avevo 16 anni lui 21; mi stavo facendo la doccia, rientrò a casa prima del previsto, aprì la porta e mi sorprese nuda con l’asciugacapelli in mano, mi fissò per pochi attimi poi mi disse….. “copriti Cris, potresti prendere freddo”…… Si sedette, si girò una canna iniziò a fumare; io m’infilai l’accappatoio, mi sedetti vicino a lui, gli presi la canna, mi feci due note e gli dissi.”Vuoi fare sesso con me?” la sua risposta fu ….”vestiti che andiamo a mangiarci una pizza”.. e si riprese la canna….. era trasgressivo, era immenso, era unico gli diedi un bacio e gli dissi…”Ti amo”, lui rispose….”a te piacciono le donne, non gli sbirri come me”… Lui era così freddo ma allo stesso tempo emanava un senso di calore di protezione. L’ho visto piangere, l’ho visto ridere, l’ho visto arrabbiato lì ho avuto paura di lui…
Ne abbiamo passate tante insieme, quando mi arruolai chiesi a mio padre di andare per la strada, lui mi voleva in ufficio, Dodo mi prese con se e giurò a mio padre che mi avrebbe protetta… Ricordo quando morì Ivano, il suo più caro amico; era distrutto, giurò sulla sua tomba di proteggere Giulia la sorellina di Ivano, l’unica donna in futuro che riuscì a farlo innamorare. Sono passati 6 anni; oggi è cambiato tutto. Dodo si è infiltrato in qualche missione top secret, ne sono certa; sono 3 anni che non ho più sue notizie; mio padre non dice nulla, io sono rimasta sola. Una mia amica in caserma mi fa notare dei rapporti su una setta satanica vicino a Como, nel rapporto c’è la firma di mio padre con quella di Dodo……. Penso di capire tutto. Rubo i fascicoli, scopro che da Milano richiedono un’agente da infiltrare all’interno di quella setta…. È datato 10 luglio 2001 Dodo sparì dopo la morte di luca 15 giugno 2001. Ho paura, nei fascicoli si parla di rischio totale per il collega infiltrato, scorro le pagine.. 10 gennaio 2002, il nostro collega non da più notizie da quella data… missione congelata nessun collegamento con il nostro uomo. Sono quasi 3 anni che non hanno più sue notizie, ho paura, il loro uomo forse è Dodo, perché è lui, perché è voluto entrare lì dentro…perché è lui. Restituisco i documenti a Claudia, la mia amica, non posso farle passare dei guai per colpa mia. Fotocopio delle pagine dei fascicoli. Scopro che c’è un giro di ragazze forse prostituzione; all’interno della villa ci sono degli indirizzi Olanda, Romania, Ungheria, Bulgaria, Ucraina; tutti posti dove le ragazze sparirono dalla circolazione in breve tempo senza sapere ne come e ne dove fossero finite. Mollo tutto, chiedo a Claudia di farmi dei documenti falsi; da oggi sono Cristine Doll, uso il cognome di mia madre, parlo molto bene il tedesco, cambio data di nascita e il luogo della nascita; mi fingo olandese; lascio un messaggio a mio padre e parto per Uctrekt (Olanda). Mi assumono in un Coffee shop; lavoro un po’ per inquadrare la situazione, conosco delle tipe di Amsterdam, mi chiedono se voglio lavorare in un night, accetto.
Lavoro di sera in un Topless bar; Guadagno, conosco gente seduco un sacco di uomini con la Lap dance mi faccio un sacco di ragazze tutte più o meno ventenni, inizio ad ambientarmi; L’Olanda non è niente male; sesso, erba e trasgressione il mio ambiente ideale, ma sono qui per uno scopo, indago su di un’agenzia che assume ragazze per l’Italia, servono delle modelle massimo ventiduenni non di più. Io sui documenti falsi ho 23 anni, fuori limite, ma mi prendono lo stesso, dicendomi che la mia bellezza non passerà inosservata. Ok forse sono sulla buona strada, conosco una certa Connye mi spiega che una sua amica è sparita 6 mesi fa’, è partita e dopo 3 mesi, non ha più avuto sue notizie. Gli prometto aiuto forse seguendo lei, arriverò alla villa dove c’è pure Dodo… Scopro che Katy, l’amica di Connye, è diventata famosa in Italia grazie a delle pubblicità di intimo, e che sta girando il mondo come modella, un sollievo per Connye, ma per me una falsa pista che mi ha fatto perdere sei mesi di tempo. Non importa grazie a Claudia riesco a mantenere contatti fermi con le indagini, decido di fermarmi qua in Olanda, in rete Claudia è un asso mi informa di tutti i movimenti. Scopro di una famiglia rumena, la loro figlia è scomparsa da più di un anno, partì per Milano con il sogno di sfilare, ma non si è fatta più sentire dopo poche settimane, indago prendo l’indirizzo dell’agenzia la contatto on line… Mi danno l’indirizzo e mail per contattare l’agenzia olandese loro corrispondente; la trovo, è ad Amsterdam. M’iscrivo da loro mi danno ottime probabilità di essere mandata in Italia, nel frattempo la ragazza rumena, Claudia non riesce più a rintracciare, le ultime notizie risalgono ai tempi che ha smesso di contattare la sua famiglia… un vaglia postale datato agosto 05 poi nulla più. Forse sono sulla strada giusta. Dico a Claudia di seguire la pista dell’agenzia rumena… so che è quella giusta. Continuo con il mio lavoro al night, con la ricerca delle modelle, con il cofee shop. Sono distrutta è più di un anno che non vedo mio padre, sarà in ansia prometto che gli manderò una email al più presto ho bisogno d’erba devo dormire ho fame…. Ecco una pecca dell’Olanda, il mangiare fa veramente schifo. Conosco Giuseppe un ragazzo di Palermo trasferitosi qua qualche anno fa’; vende arancini all’uscita del cofee shop dove lavoro. Gli chiedo come vanno gli affari, facciamo amicizia i suoi arancini non sono male, ma ne ho mangiato di migliori con Dodo. Ricordo quando siamo andati una settimana in Sicilia da sua zia Anna che mangiate tra arancini, pizzette, cannoli, pasta al forno, parmigiane… se tornerò in Italia andremo a trovarla io e Dodo, si tu sei vivo, lo sento, stai rischiando tanto ma in cuor mio io sento che tu sei ancora vivo; mi manchi brutto stronzo, mi manchi tantissimo!!! Se sei ancora vivo, giuro t’ammazzo io per quello che mi stai facendo passare… resisti dodo ti prego io arriverò a salvarti. So cos’hai passato, la morte di Ivano, quella di Luca, Giulia che per salvarla è stato meglio allontanarla… un Cuore come il tuo non poteva sopportare tutto questo… ma perché hai deciso così? Perché hai voluto buttarti via così? Sei un grande non devi dimostrare niente a nessuno, torna ti prego angelo mio torna vivo ti prego. Ho sonno devo dormire… La WHITE WILDOM mi fa venire attacchi di panico… dormire, dormire solo dormire. Passano i mesi, nessun contatto siamo in inverno… fa freddo batto i denti per la strada, vado da Giuseppe, mi offre un caffè bollente, è quello che ci vuole…. Torino è sempre stata una città fredda ma l’Olanda è gelida climaticamente: Ho delle e mail di Claudia… cazzo mio padre non gli ho più scritto… OK vai – ciao pa’ ti voglio bene, tieni questo numero di cellulare: 347……… mi potrai chiamare, ma non torno ho da fare ti voglio bene baci Cris… P.S. Sto bene –
Claudia mi dice che altre donne spariscono dall’est Europa… Da più nazioni, da più città è un vortice più di 15 ragazze al mese segnalate…. Mamma mia ho la testa che scoppia, mi fumo un paio di canne, vedo la primavera olandese è fredda ma colorata, Dodo fratello mio ti voglio bene, dimmi che sei vivo… Ti prego. Aprile, poi arriva maggio. Climaticamente iniziamo a stare bene; c’è un po di sole la città è bellissima, la gente è divertente si aiuta si vuole bene. Vedo cose che in Italia neanche s’immaginano. Macchine in fila a causa di un furgone che blocca la strada, sta scaricando rifornimenti per un ristorante e gli autisti gli danno una mano a scaricare, in Italia non succedono queste cose… mi piace l’Olanda. Ricordo la prima volta con Luca, Dodo e Claudia, una settimana qualche anno fa’ sempre insieme sempre fumati, sempre all’hotel Rembrant io e Claudia ci siamo messe insieme in quella vacanza.
Mi arrivano e mail da Claudia; mi fa notare la foto di una ragazza bielorussa. E’ la copia di Giulia sembra la stessa ragazza, è identica è sparita da pochi mesi. La famiglia sa solo che era stata selezionata da un’agenzia olandese per fare la modella. L’agenzia è la stessa dove sono iscritta io, torno da loro, chiedo novità mi dicono che al momento non ci sono richieste, noto un book di foto dove vengono inserite foto e dati delle ragazze iscritte nell’agenzia. Distraggo la segretaria, il book è sulla scrivania accanto alla stampante del computer, aspetto l’attimo giusto e via ho il book tra le mani la segretaria è voltata, scappo dall’agenzia in fretta più in fretta che posso. Mi chiudo in stanza. Inizio a sfogliare il libro ci sono oltre 100 foto tra cui la mia, ma noto anceh la foto di Helen, la ragazza bielorussa. La copia identica di Giulia. Ci sono i suoi dati nome, cognome, età, indirizzo ma soprattutto il nome dell’associazione dove è stata trasferita, c’è anche un bonifico di 11mila euro intestato all’agenzia olandese. La ragazza è stata affidata alla “AGENZY NEWS LOOK” di Milano. Ho un indizio, invio tutti i dati che servono a Claudia, gli parlo del book… Lei molla tutto viene da me; il mattino dopo è già ad Amsterdam, è partita alle 9.00 da Torino e alle 11.00 è già in albergo da me. Ci abbracciamo come non succedeva da tanto tempo, mi bacia, mi dice ti voglio bene, mi stringe fino a farmi male.. alle h. 16.00 deve ripartire; prende il book mi bacia sulle labbra, mi dice ho fame, la porto da Giuseppe. Mangiamo due arancini, beviamo una birra, la invito di fronte, ci fumiamo qualche canna, arrivano le h. 15.00 deve ripartire, l’accompagno all’aeroporto in taxi, la vedo salire sull’aereo. Lei parte consapevole di avere tra le mani una pista importante da seguire, il mio lavoro inizia a dare frutti importanti, ma ho il cuore triste causa la sua partenza. Nei giorni seguenti m’informo di una operazione di polizia chiamata “la bella olandesina” si inizia a muovere qualcosa. A milano sequestrano la “NEWS LOOK” e a rotazione, in Europa, vengono chiuse molte agenzie, tra di esse anche la "HOLLAND AGENZY MODEL”, l’agenzia olandese dove io ero iscritta. EVVIVA agenzie che adescavano ragazze per l’Italia favoreggiamento alla prostituzione e chissà cos’altro facevano fare a quelle povere ragazze. Mi chiama Claudia, mi dice che siamo sulle tracce di mercanti di schiave. Compravano le ragazze dell’est, e poi di loro più nulla, sparivano nel vuoto. Ma adesso qualcosa si è mosso; “la bella olandesina”…. Chissà se è dedicata a me il nome della missione. Conoscendo Claudia… Qualcosa mi dice di si…. Maggio sta finendo. Tra breve sarà il 06.06.06 numeri diabolici per chi crede a queste cose come sette sataniche o altro… di Dodo nessuna notizia, ma tanto lui è vivo e so che a breve avrò sue notizie, so in cuor mio che farà qualcosa che lascerà il segno speriamo solo non si facci amale, è l’unica paura che ho. STAI ATTENTO TI PREGO. Claudia scopre che ogni mese 110.000 euro venivano stanziati da una multinazionale con sede a Milano per portare ragazze in Italia, per poi girarle da una società di Como, forse una campagna pubblicitaria, ma da quel momento in poi le ragazze sparivano, e di loro non si avevano più notizie. Probabilmente all’interno della villa dove la polizia di Milano ha infiltrato Dodo, ho paura dei sacrifici umani. Queste cose mi terrorizzano mi mettono paura, ho paura che sia proprio così e tra meno di una settimana sarà il giorno del diavolo il 06.06.06 BASTARDI DEMONIACI. Dodo vi fermerà. Oggi è il 06.06.06. Oggi succederà qualcosa nel mondo; fanatici del demonio si riuniranno per venerare il Male. Spero in un intervento divino, ma a queste cose non credo più da quando è morta mia madre…. La mia fede è scomparsa quel giorno insieme a lei. Ho paura di questo giorno, vorrei pregare, ci provo ma non ci credo, non sono una cattolica mi spiace per “dio”… Ma la cattiveria nel mondo ho paura che abbia raggiunto anche l’alto dei cieli. Non ti arrabbiare con me, non sono io che non credo in te… Ma tu oramai alla mia razza umana non ci credi più… ed hai pure le ragioni per farlo, visto che i primi a benedire il male, sia proprio la Chiesa. Ti abbiamo deluso miliardi di volte e per altre miliardi e più volte ni ti deluderemo ancora. Dammi un motivo per fidarti di noi. Io al tuo posto questo schifo di mondo l’avrei inondato già da parecchio tempo, non so come fai ad essere ancora così clemente con la nostra razza… siamo peggio di un virus letale, distrugge ogni cosa per la sete di potere, e se tu, scendessi sulla terra, si troverebbe il modo di dichiararti guerra… e poi mi dicono che l’uomo è l’essere più intelligente sulla terra…. Ma chi l’ha detta questa cosa? Meglio che vada in camera a riposare un po’ stasera dovrò andare a lavorare nel night… Speriamo solo che non succeda nulla, ma ho un brutto presentimento. Credo che Dio stanotte scenderà sulla terra e darà a Dodo la forza di ripulire una parte di mondo da questa feccia malvagia.
La notte è passata. Sono le h. 04.00 del mattino. Ad Amsterdam hanno arrestato molti manifestanti adoratori di satana, ma sembra che oltre a quattro deficienti, non sia successo nulla di così rilevante. Domani mattina comprerò un giornale italiano, così mi terrò informata; prima faccio una doccia, mi fumo un po’ di skunk e mi addormento dolcemente. Sono le nove del mattino, mi squilla il telefono; è Claudia. M’informa di cos’è successo nella notte in Italia; la villa è saltata in aria, rimango folgorata, mi crolla il mondo addosso, ringrazio Claudia, chiudo e piango, non la smetto più di piangere, penso a Dodo. Mio Dio cos’è successo? Dodo cos’hai fatto…. Lo so è opera tua, non avevi altra scelta, vero? Fratellone mio hai fatto l’eroe hai vinto tu, ma dovevi rimanere in vita perché non hai pensato a me… perché? Sono le h. 18.00, sono fusa. Ieri il mondo ha venerato il diavolo, io oggi ho venerato te fratello mio, ho fumato tutto il giorno in tuo onore. Mi squilla il telefono. E’ mio padre… so già cosa mi dirà, piangerà, mi chiederà di tornare da lui. Oggi ha perso un figlio............... mi accendo una canna inizio a fumare. Rispondo al telefono. “Pronto”…

Archivio notizie

Google+ Followers

Google+ Badge

Visualizzazioni

Su questo blog, scarichi gratis film in Mp4 e musica in Mp3.

Scaricare dalla rete è Legale, diventa Illegale quando si Abusa.
Come linea guida, per non cadere nell' abuso, è importante stare attenti ai seguenti punti:
1) non riutilizzare per scopi commerciali il materiale scaricato
2) non diffondere il materiale scaricato tramite altri servizi
3) non caricare in rete il materiale scaricato precedentemente

Cosa puoi trovare sul blog

Riporto notizie, quelle che più mi colpiscono.
Ma le poesie o i pensieri che puoi trovare sul blog,
sono scritti da me!
Donne, tante belle donne.
Troverai anche il libro in vendita di una mia cara amica..
oppure il cd musicale di un altro mio caro amico.
Questo è il mio blog.
Non è nulla di eccezionale. Ma a me piace curarlo, gestirlo e perchè no... magari guadagnarci anche qualche soldino!